Bad Boy il libro è stato letto e commentato da Concetta Modica, quindi no…non sono io! Pensavate che mi fossi messa a leggere young adult? Non è il mio genere cari lettori. Ma per voi che ci avete raggiunto ecco il pensiero della nostra incartata esordiente

Trudy Bennett aveva solo quattordici anni quando il suo migliore amico e primo amore, Jake Wethers, si trasferì dall’Inghilterra negli Stati Uniti lasciandola con il cuore spezzato. Dodici anni dopo, Jake è diventato il leader dei Mighty Storm, una rock star famosa in tutto il mondo, e fantasia proibita di ogni donna. Di ogni donna tranne Tru. Giornalista musicale di successo, Tru ha imparato a unire l’utile al dilettevole.

Ma quando le viene assegnato l’incarico di intervistare in esclusiva Jake prima che parta il nuovo tour mondiale, si ripromette di mantenere l’incontro su un piano strettamente professionale. Purtroppo nessun proponimento può metterla al riparo dalle scintille che scoccano nel momento in cui i loro occhi si incontrano di nuovo. Ora Jake vuole che Tru si unisca alla band per il tour, offrendole un’occasione unica per cui qualsiasi altro giornalista pagherebbe oro. C’è solo un piccolo problema: il fidanzato di Tru, Will. Può sopportare che la sua donna rischi di finire tra le braccia di quell’incallito playboy? O sarà lei a rischiare tutto e dare una seconda possibilità a colui che già in passato ha infranto tutte le sue speranze?

Bad boy libro, la trama

Lui, cantante rock tenebroso, lei bellissima scrittrice di musica e un amore tormentato. Diciamo che gli ingredienti per un romanzo perfetto ci sono tutti, ma andiamo per ordine.
Jack, cosa dire di quest’uomo: è testosterone allo stato puro, è l’uomo per cui tutte le ragazze si strappano i capelli, ma fin qui niente di speciale penserete. Dietro i tatuaggi e il carattere spavaldo, però, si nasconde un bimbo ferito che cerca di curarle, un uomo romantico e buon amico.
Trudy è frizzante, energica, la migliore amica che tutti vorremmo avere. La classica brava ragazza con annesso bravo ragazzo, biondo, bellissimo e ambizioso.
Ero molto scettica sulla trama proprio perché abbiamo letto e riletto la storia della rock star  mille volte, che si accorge della fortunata comune mortale. Beh questo non è il caso. Tru e Jack si conoscono sin da piccoli, la loro separazione è solo stata una parentesi prima di ritrovarsi. Le scintille, l’eccitazione e l’amore, quello vero, portano Tru a commettere comportamenti francamente discutibili, ma chi siamo noi per giudicare? Il libro non stanca mai, un perfetto connubio di passione e romanticismo che ci lascia in sospeso fino alla fine.
Il libro é AUTOCONCLUSIVO, si in maiuscolo. Non é forse snervante continuare a leggere alla ricerca del tanto agognato finale e voltare pagina leggendo invece i ringraziamenti? è come avere l’istinto di starnutire ma non andare fino in fondo. Esatto, snervante.
Ma lasciatemi dire due parole per tutti quei personaggi secondari che riescono comunque a ritagliarsi un posticino nel cuore dei lettori. Vi assicuro che riuscirete a soffrire per Will, amerete Stuart e vi emozionerete con la bellissima Simone.
Ho una mia personale tecnica per giudicare i libri che realmente riescono a colpirmi. Il mio metodo si basa sulla voglia di rileggerli, rileggerli e rileggerli. E posso assicurarvi che questa non è l’ultima volta che ripercorrerò il viaggio di Jack e Tru.

 

 

Annunci